Restyling del marchio per il brand Chin8Neri

Analisi di brand e strategie di heritage marketing a partire da un agrume: Chin8Neri

Per chi se lo fosse perso, sull’ultimo numero di Brand Care magazine, ho pubblicato un articolo dal titolo Non è Chinotto se non c’è l’8 in cui, partendo dalla storia e dagli usi dell’agrume dal sapore amarognolo, analizzo la comunicazione passata e presente di uno dei più famosi brand del settore beverage, Chin8Neri, mettendo in particolare evidenza le strategie di heritage maketing messe in atto dall’azienda nell’ultimo anno.

IL MARCHIO VINTAGE

Restyling del marchio per il brand Chin8Neri[…] Nel 2010, anche Chin8Neri non ha saputo resistere al richiamo del vintage e del heritage marketing che già aveva colpito numerose aziende italiane, così la bevanda gassata preferita dai giovani degli anni ’50 e ’60, torna al suo marchio originario, ovviamente sapientemente reso più moderno e accattivante grazie a un restyling:

“Abbiamo fatto un restyling del marchio nel rispetto di quello originario, un po’ come ha fatto Vespa – spiega Massimiliano Maione che si occupa dello sviluppo del brand – La ricetta del chinotto è quella di un tempo, l’immagine è rinnovata, per andare incontro a un pubblico giovane, sempre più attratto dallo stile vintage” [fonte gamberorosso.it]

“Abbiamo affidato il restyling della linea a una nota agenzia di design che ha riproposto il nuovo marchio, sobrio e raffinato con la scritta giallo oro sullo sfondo scuro della bibita – spiega Vincenzo Franchini, direttore commerciale di IBG SpA – riappropriandosi dell’immagine storica con l’otto e la corona che identificava il prodotto negli anni Cinquanta-Sessanta” [fonte  nuovoconsumo.it]

A quanto pare se una cosa funziona è meglio non cambiarla: c’è l’8 bene in vista nel nuovo marchio, anche se riprodotto su un’etichetta, e riappare anche la scritta “Chinotto per davvero. Dal 1949”. Il recupero della storia di prodotto e dell’azienda, degli elementi di design che contribuivano a determinarne l’immagine e la percezione nella mente dei consumatori, sempre più spesso, infatti, vengono utilizzati per testimoniare il mantenimento della promessa fatta dal brand all’inizio: sinonimo di qualità, di trasparenza, di affidabilità, il passato viene riscoperto come uno dei valori aggiunti o addirittura come vantaggio competitivo di marca. […]

IL MIO ARTICOLO SU BRAND CARE MAGAZINE

LO SPOT SU CAROSELLO

Per abbonarsi e ricevere una copia cartacea di BCm si può utilizzare il form a p. 6 o compilarlo online cliccando qui. Per richiedere informazioni basta scrivere a abbonamenti@brandcaremagazine.com

Tutti i numeri:
Brand Care magazine n° 001 è online!
Brand Care magazine n° 002 è online!
Brand Care magazine n° 003 è online!
Brand Care magazine n° 004 è online!
Brand Care magazine n° 005 è online!
Brand Care magazine n° 006 è online!
Brand Care magazine n° 007 è online!
Brand Care magazine n° 008 è online!

Altro sull’heritage marketing:
Birra Castello e l’heritage marketing “al contrario”
Nintendo DS e la Londra dei primi del ’900
Heritage e Facebook: la Slovacchia del 1939 e le persecuzioni razziali
Anche con i social media si può fare heritage marketing
HELLY HANSEN: un altro modo di fare heritage marketing
Strategie di heritage marketing anche per Chinò
L’archivio e il museo d’impresa per costruire valore
Comunicare la storia d’impresa: l’heritage marketing
Non esiste un unico modo di essere “i migliori”. Il vantaggio competitivo sostenibile dalla teoria alla… birra [Peroni]
Birra Peroni, la birra nazionale italiana: da “Carosello” all’heritage marketing. Intervista a Fabrizio Contardi

4 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] e personalizza social; vinci heritage – McDonald’s tra storytelling e heritage marketing – Analisi di brand e strategie di heritage marketing a partire da un agrume: Chin8Neri – Birra Castello e l’heritage marketing “al contrario” – Nintendo DS e la Londra dei primi […]

  2. […] capiranno che cerchiamo tutte e tutti lavoro e dignità? E dire che  solo meno di  1 anno fa,  si parlava di “marchio vintage” per il Chinotto della Neri, o meglio della IBG SpA, […]

  3. […] sull’heritage marketing: – McDonald’s tra storytelling e heritage marketing – Analisi di brand e strategie di heritage marketing a partire da un agrume: Chin8Neri – Birra Castello e l’heritage marketing “al contrario” – Nintendo DS e la Londra dei primi […]

  4. […] sull’heritage marketing: – Analisi di brand e strategie di heritage marketing a partire da un agrume: Chin8Neri – Birra Castello e l’heritage marketing “al contrario” – Nintendo DS e la Londra dei primi […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *