Bodyguard e le zanzare

Con il caldo aumentano gli insetti: zanzare e scarafaggi – ovvero – Creatività e insetticidi parte 2

Sarà che ho cambiato casa, ma ho sempre un terrazzo.
Sarà che la mia pelle è talmente delicata da avere reazioni esagerate alle punture di insetto.
Sarà che gli insetti mi repellono alquanto…

Le campagne pubblicitarie riguardanti gli insetticidi attirano spesso la mia curiosità e aumentano di numero con l’aumentare del caldo e delle “simpatiche bestioline”.
Due su tutte: le creatività di Bodyguard per tutelare la vostra pelle dalle zanzare e quelle Baygon contro la proliferazione degli scarafaggi.

Bodyguard – You never know what happens when you fall asleep. / Non saprai mai cosa succede quando ti addormenti.

Bodyguard e le zanzare

Una zanzara-mamma che nutre il suo baby-mosquito con il vostro sangue e due zanzare che cenano a lume di candela degustando un “novello rosso” prelevato da chissà quale parte del vostro corpo.
Due quadretti familiari perfetti se non fosse che le prelibatezze così tanto ambite vengono “estratte” con cruenta destrezza mentre siete beatamente addormentati e terribilmente vulnerabili, non avendo modo di tenere la situazione “sotto controllo”. Avere un bodyguard può tenerli lontano… e il terribile prurito al mattino seguente.

Baygon – If you wanna kill them, kill them fast. / Se vuoi ucciderli, uccidili velocemente.

Baygon e gli scarafaggi

Tre strazianti scene di lente torture a cui si potrebbero sottoporre gli sgraditissimi scarafaggi (con non poca soddisfazione, aggiungerei), ma per essere certi della completa eliminazione del nemico e anche per non infierire più del necessario, Baygon consiglia di agire velocemente.

Le tecniche creative

Bodyguard preferisce due concept eleganti e composti, nobili quasi. I colori sono caldi com’è calda l’atmosfera e – probabilmente – la temperatura. Baygon, al contrario, punta su scene truci – a tal punto da non poter essere mostrate a colori – e ricorre al bianco e nero per renderne maggiormente sopportabile la vista.

Entrambe le marche ricorrono all’illustrazione per creare così differenti atmosfere. Illustrazione che riesce a rendere antropomorfi gli insetti creando per loro un’empatia difficilmente ottenibile attraverso l’utilizzo di altre tecniche di realizzazione. L’empatia è utile a due distinti, ma simili scopi: nel primo caso ad aumentare il desiderio di allontanare le zanzare dal proprio corpo durante il meritato riposo; nel secondo a creare una sorta di pietà verso i tanto odiati scarafaggi al fine di ridurne in qualche modo le sofferenze, quantomeno in termini di tempo.

Molto interessanti sia il punto di vista evidenziato da Bodyguard (brand con il quale mi complimenterei anche per il naming del prodotto) che quello presentato da Baygon, non credete?

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] iniziata l’estate. Con la bella stagione, oltre le nuove collezioni di moda e le zanzare, torna la voglia di sentirsi in forma… o il bisogno di superare la “prova […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *