Lavorare "felicemente"

Personal brand: essere professionisti felici [infografica]

Per lavorare “felicemente”, di cosa abbiamo bisogno?

Tenuto conto del fatto che ciò che motiva professionalmente non sono solo i soldi, ma anche – e soprattutto – le responsabilità e l’autonomia nella gestione del lavoro, l’acquisizione di un know-how sempre maggiore, nonché la creatività che è possibile utilizzare nel proprio lavoro, occorre guardare anche a quel che viene definito work/life balance (l’equilibrio tra vita professionale e vita privata), all’atmosfera che regna nel proprio contesto lavorativo, al rapporto con colleghi, clienti e superiori…

Di seguito due infografiche [via] che evidenziano il rapporto tra la “felicità” professionale e tutti questi elementi, ma manca qualcosa di veramente importante: quello che stai svolgendo è il lavoro che vorresti fare? ti piace? ti gratifica? A mio avviso è proprio questo il punto.
In un periodo come questo in cui il lavoro scarseggia un po’ in tutti gli ambiti, a molti capita di doversi accontentare e accettare lavori poco esaltanti o che richiedono meno qualifiche di quelle che si posseggono, ovvero di portare avanti il proprio lavoro ideale con notevoli difficoltà rispetto ad altri momenti: ed ecco la frustrazione e lo stress impossessarsi di giornate intere.

Teniamo duro! La situazione è complessa e complicata, ma avendo un buon personal brand, obiettivi chiari, strategie solide e tenacia, magari con più fatica e in più tempo, ma ottenere ciò che si vuole è possibile, altrimenti non saremmo in grado neppure di immaginarlo! 😀

Happy at Work - infograph

Happy worker vs Sad worker - infograph

Altro sul personal brand:
Personal brand: come riuscire a NON farsi assumere e come invece condurre un colloquio [infografica]
Personal brand: CV e creatività in infografica
Vuoi diventare un Brand Manager? Iscriviti al Master IED in Brand Management del 2012
Personal Branding: siamo quel che condividiamo… anche su Twitter [infografica]
Oggi è il mio #Tweetcompleanno – ovvero – 365 giorni di Twitter tra follie e microblogging
Condividere momenti informali fa bene alle relazioni professionali: la mia intervista a Donna Impresa
CV e giornali che parlano
La prossemica, il “personal space” e la business class KLM
Usate i (social) media in modo appropriato, please!
La verità su cosa ci motiva professionalmente in una RSA animata
Progetta il tuo futuro: 8 ore di corso piacevolmente volate
Reputazione e vendite – ovvero – la mia intervista su “Vendita Referenziata”
Oggi è il mio Blogcompleanno – ovvero – Un anno di connessioni tra idee
“Esperienze di marketing personale” l’ebook gratuito di Stefano Principato
“Progetta il tuo futuro”: corso di personal branding e business plan
Il cane che ha compreso l’importanza del personal branding
Twoorl – tutte le statistiche per il tuo account Twitter
Follow Friday – Il #FF di @alebrandcare con motivazioni e brevi commenti
Il marketing personale e… la mia intervista
Whohub: fare business networking utilizzando un’intervista
Personal Branding: The Brand called You
Condivisione e Iuoghi di lavoro: il Coworking
Le mie strategie di Social Networking – Facebook e FriendFeed
Le mie strategie di Social Networking – Follow me on Twitter
Le mie strategie di Social Networking – Profilo LinkedIn: aggiornato
Sono laureata in Scienze della Comunicazione
Essere creativi
Feng Shui in ufficio per aumentare benessere e produttività
Comunicare il brand: l’ufficio e il suo arredo
Perché questo blog

4 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] stress less: relax [infografica] – Personal brand: e-mail etiquette [infografica] – Personal brand: essere professionisti felici [infografica] – Personal brand: come riuscire a NON farsi assumere e come invece condurre un colloquio […]

  2. […] sul personal brand: – Personal brand: essere professionisti felici [infografica] – Personal brand: come riuscire a NON farsi assumere e come invece condurre un colloquio […]

  3. […] Personal brand: essere professionisti felici [infografica] | Alessandra Colucci | consulente in Bra… Per lavorare felicemente, di cosa abbiamo bisogno? Source: http://www.alessandracolucci.com […]

  4. […] sul personal brand: – Personal brand: essere professionisti felici [infografica] – Personal brand: come riuscire a NON farsi assumere e come invece condurre un colloquio […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *