Correre secondo Nike

Odio correre #sapevatelo

Di seguito uno spot Nike per il quale sicuramente io non sono – come si dice – “in target”.
Quando non si è tra i clienti-obiettivo di uno spot lo si capisce subito: per quanto sia esteticamente bello, per quanto la creatività ci sembri interessante, proviamo una sorta di repulsione – se non direttamente ansia e stress – come me in questo caso.

Some Time Together from DTan on Vimeo.

[via]

C’è chi per sentirsi meglio, per rilassarsi o per schiarirsi le idee, va a correre.
A me chiedete pure di camminare per giorni, chiedetemi di fare mille cose in una stessa giornata, chiedetemi di spostarmi in lungo ed in largo per la città facendo commissioni, riunioni, appuntamenti, ma non chiedetemi MAI di correre, MAI letteralmente quantomeno, perché mi viene l’ansia.
Non è pigrizia, è proprio un tipo di movimento che non fa per me: preferisco un milione di volta fare 8 ore consecutive di sollevamento pesi, aerobica o altre cose faticose che vi possono venire in mente.

Soprattutto, per rilassarmi a me serve altro… e poi neanche la tipa del video mi pare si rilassi granché!

Leggi anche:
Focus more, stress less: relax [infografica]
Personal brand: essere professionisti felici [infografica]
In realtà è oggi che inizia il nuovo anno: i miei 10 buoni propositi
Trauma da rientro: la sveglia e le riunioni in ufficio [infografica]
Sintomi dell’intossicazione da social media e social network [infografica]
L’importanza di avere accesso a Internet… ovunque
“Momenti di trascurabile felicità” di Francesco Piccolo [e alcuni dei miei]
Take your time from your mobile – ovvero – Il romanticismo e… il cellulare
Usate i (social) media in modo appropriato, please!
Tenete sotto controllo lo stress!
Una pausa dalle tecnologie per ridurre i “rumori”
Wellness & Business – ovvero – Un po’ di tempo per TE
“The secret power of time” – ovvero – La percezione del tempo

3 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Devo agli hashtag di twitter, invece, Odio correre #sapevatelo e #NeveaRoma metamorfosi di una […]

  2. P ha detto:

    […] come fare le scale a piedi, camminare a passo sostenuto per almeno mezz’ora al giorno, magari andare a correre nel parco vicino casa. Cercate comunque di dedicare del tempo a voi stessi e al vostro fisico, ve […]

  3. […] più sadica in circolazione: non bastava chiedere ai suoi consumatori di travestirsi da topi e correre su una ruota, occorreva si umiliassero di fronte al vastao pubblico che si accumulava man mano […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *