Logchies Junior Window Cleaners - busta da lettera

Coordinato per ufficio: anche la busta racconta il business

La resa narrativa del proprio business [o storytelling, che fa più cool! 😉 ] passa anche attraverso il coordinato per ufficio: Logchies Junior Window Cleaners usa la busta da lettera per presentare il proprio core business.

Soprattutto in conseguenza dell’utilizzo sempre più massiccio degli strumenti di comunicazione digitale [email, social media e social network, documenti in pdf, house organ in versione ebook…], si è persa un po’ l’abitudine di progettare le buste da lettera personalizzate preferendo indirizzare risorse e risorse e creatività su altri strumenti di utilizzo più quotidiano come i biglietti da visita, spesso artwork di grande design.

Tale atteggiamento, in generale supportato da una correttissima logica del buonsenso, rischia però di far perdere ad alcune realtà delle grandi opportunità per raccontarsi e porre in evidenza i servizi offerti. Cos’altro avrebbe potuto usare  Logchies Junior Window Cleaners come strumento migliore delle envelope destinate a documenti, comunicazioni e fatture, per focalizzare l’attenzione di clienti acquisiti e potenziali sulla propria attività?

Per quanto mi sforzi di trovare sostituti, solo la busta da lettera “con finestra” regala a questa azienda l’opportunità di narrare l’attività – solitamente ritenuta poco creativa – di pulitura vetri e vetrine in modo immediato, ironico e divertente. L’azienda, infatti, ha avuto la “brillante” idea di utilizzare l’oblò trasparente utile alla visualizzazione dei dati di contatto del destinatario come una vera e propria finestra, rendendola elemento protagonista nel concepimento della grafica di personalizzazione del supporto.

Logchies Junior Window Cleaners - busta da lettera
[via]

Conseguentemente a questa operazione di sviluppo della creatività, l’envelope diviene uno strumento di comunicazione essa stessa, incuriosisce il ricevente, mostra la cura del dettaglio da parte del mittente, l’attenzione che pone al proprio lavoro, fa apparire l’attività del window cleaner come vissuta in maniera piacevole da chi la pratica.
Un assetto valoriale perfetto per un brand del genere, no?

Leggi anche:
Brand & naming
Quanto odiate la pubblicità?
Personal Branding Day: il resoconto dell’evento dal mio punto di vista
Comunicare il proprio business con il coordinato per ufficio: due esempi
Master IED in Brand Management: il resoconto di “Brand @ Work”
Personal Brand: il mio biglietto da visita > Semino idee… e le trasformo in strategie
Da azienda a network di professionisti: il mio punto di vista
Self Brand & Personal Brand: il mio punto di vista
Il marketing del lusso secondo… Natalino Balasso
Goldfish Awards: pubblicità stereotipate per guadagnare tempo e partecipare al festival
Il brand è una proiezione mentale che passa anche dal naming
Brand e storytelling: raccontare il proprio business
Il cliente non ha sempre ragione
Brand is everywhere – la mia lectio magistralis allo IED Open for Master
Branding: la pubblicità fa la differenza (?)
Come scegliere il gadget giusto per il proprio business [infografica]
Vuoi diventare un Brand Manager? Iscriviti al Master IED in Brand Management del 2012
Il target, questo sconosciuto – ovvero – Non limitiamoci all’ovvio
“IED is More” – La mia lectio magistralis sulla “Whole Brand Reputation” per il Master in Brand Management
CORPORATE 2.0: Aziende e Social Media
Kaizen e aziende – ovvero – Creatività, miglioramento e… social media
Acquisti d’impulso – ovvero – Riflessioni sulle albicocche secche
Personal Branding: The Brand called You
La civiltà dell’empatia: dagli esperimenti sulle scimmie al branding
Il Brand è una promessa
Connettere piuttosto che collezionare: riflessioni a partire da de Kerckhove
Whole Brand Reputation
Il prosumer da Radio Alice al Web 2.0
Cosa fa uno “strategic planner”?
Strutturare il portafoglio di marca
Piccolo glossario sul brand
Strategie di brand extension
Rischi e benefici del co-branding
Branding e accordi tra imprese
Marketing, brand e ruolo del cliente
L’ufficio stampa e il suo lavoro
La distribuzione come alleato di brand
Leve di marketing: la DISTRIBUZIONE
Tattiche di prezzo
Il prezzo perfetto
Leve di marketing: il PREZZO (e il brand)
Comunicazione: B2B e B2C
Comunicazione di prodotto/servizio
Comunicare “corporate”
Comunicazione e posizionamento di brand
Creare contenuti di brand è più efficace della pubblicità
Brand evolution: restyling del marchio
Il coordinato aziendale: biglietti da visita e carta intestata
Il marchio e le sue caratteristiche
Strumenti di lavoro: il brief
Comunicare il brand: l’ufficio e il suo arredo
Video aziendali e Youtube
L’ “house organ” ovvero perché creare una rivista aziendale
Perché creare un “corporate blog”
L’archivio e il museo d’impresa per costruire valore
Comunicare la storia d’impresa: l’heritage marketing
Analisi e definizione del vantaggio competitivo
Le basi della comunicazione aziendale
Eventi: da strumento a business
Da grande voglio lavorare in pubblicità
Guerrilla marketing: cos’è e come si usa
Innovare e connettere per superare la crisi
Brand building per una marca carismatica

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *