Expedia - campagna pubblicitaria

Per le feste regalatevi un bel viaggio!

Per le feste vi auguro di riuscire a ricavare un po’ di tempo per un viaggio. Che si tratti di una destinazione intercontinentale, di un week-end appena oltre confine o di una semplice gita fuori-porta: come ci ricorda Expedia nel suo spot, “Chi viaggia fa colpo”, soprattutto quando dal viaggio – oltre a nuovi spunti di conversazione – porta con sé nuove consapevolezze relative alla propria identità.

Per quanto mi riguarda le vacanze non sono vacanze se non viaggio. Viaggiare dal mio punto di vista è indispensabile poiché – permettendomi di cambiare contesto di riferimento, abitudini e spesso anche lingua – mi permette di sgombrare la mente, di fare il pieno di nuovi spunti creativi, di entrare in contatto con persone, luoghi e culture differenti… anche senza andare molto lontano.

Expedia - campagna pubblicitaria
[via]

Leggi anche:
Roma e l’arte contemporanea: di nuovo al Macro
– Venezia vol. 5/5 [Peggy Guggenheim e l’arte contemporanea]
– Venezia vol. 4/5 [la Biennale in città]
– Venezia vol. 3/5 [la Biennale: Giardini]
– Venezia vol. 2/5 [la Biennale: Arsenale]
– Venezia vol. 1/5 [economics di viaggio]
– Regalarsi un viaggio a Nizza
– Roma e l’arte contemporanea: il Macro Future e la Pelanda
– Bordeaux parte 3 – In assetto da turista: mostre, musei e luoghi d’arte
– Bordeaux parte 2 – In assetto da turista: l’arte e l’arte del vino
– Bordeaux parte 1 – Pupille & Papille: la città, l’hotel, il cibo e il vino
– Finte ferie a Catania in attesa di quelle vere
– A spasso per Firenze tra docenze, arte contemporanea ed esperienze di gusto
– Roma e l’arte contemporanea: il Palazzo delle Esposizioni
– A Foligno con Smartbox
– I colori di Georgia O’Keeffe in mostra a Roma
– Mini-ferie in ottobre a Salonicco
– “Finte” ferie agostane 2011 tra Abruzzo e Umbria [con ricetta]
– Relax in Puglia: Peschici, Rodi Garganico e Vieste
– Roma e l’arte contemporanea: il MACRO – parte seconda
– Lanzarote e i suoi paesaggi
– Il mio viaggio a Berlino – ovvero – Cinque giorni con la sciarpa
– Turista 2.0 – le mie strategie per vacanze brevi e low cost
– Quattro giorni da turista a Madrid
– Roma e l’arte contemporanea: il Museo dell’Ara Pacis
– Roma e l’arte contemporanea: il MACRO
– Roma e l’arte contemporanea: il MAXXI
– Firenze Contemporanea
– Sole e relax a Barcellona
– Nella sublime New York tra arte, brand e tanto freddo

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. Attenzione a non p ha detto:

    […] di voi saranno già partiti per le vacanze, altri trascorreranno il week-end al mare o in montagna, ma a meno che non vi siate rifugiati in un […]

  2. […] siamo lasciati le feste e le grandi abbuffate alle spalle. A molti non rimane che il mero ricordo del relax, per alcuni […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *