Brand @ Work 2014 - evento

Master IED in Brand Management: qualche dettaglio su “Brand @ Work 2014” [evento 21 Febbraio]

Vi ricordo il mio invito a partecipare a “Brand @ Work”, l’evento che si terrà venerdì 21 febbraio 2014 a partire dalle ore 15.30 presso la sede IED di Via Casilina n°47/57  in occasione della fine della terza edizione del Master IED in Brand Management. Nell’attesa, qualche dettaglio sull’iniziativa e sui project work di quest’anno.

Dal comunicato stampa:

Brand @ Work 2014 - eventoL’appuntamento, pensato come occasione di confronto tra gli studenti, i professionisti del settore e tutti coloro che intendono approfondire i concetti legati alla comunicazione di marca, vedrà la presentazione dei project work sviluppati dagli studenti durante il Master sulle relative case histories aziendali a loro sottoposte.

L’incontro sarà aperto dai saluti dello School Manager IED Roma, Antonio Venece, e da un intervento di Alessandra Colucci – Consulente in Brand Care e Coordinatrice del Master – dal titolo “#ILoveMyJob – I 10 comandamenti del Brand Builder”. Attraverso la condivisione del vademecum si avrà modo di mettere in evidenza capacità, competenze, regole non scritte e profili professionali connessi alla gestione strategica della marca. Nell’ambito del Brand Management, infatti, si utilizzano teorie e pratiche provenienti dal marketing, dalla comunicazione e da altre numerose discipline, tutte approfondite nel programma didattico proposto dal corso e utilizzate dagli studenti al fine di sviluppare il proprio project work finale.

I protagonisti saranno proprio gli studenti e le aziende per le quali sono state sviluppate una serie di strategie in risposta alle esigenze manifestate in sede di briefing.

Maria Beatrice De Rossi, Elisabetta Gargiulo e Alessandra Palumbo hanno lavorato alla realizzazione di un piano di branding per il rilancio della rivista Comunicando. Leader nel settore, il magazine è specializzato in idee, applicazioni, prodotti e tendenze della comunicazione: gli argomenti trattati vanno dai materiali below-the-line (packaging, shopper, espositori di alta gamma, etichette, tecniche per la comunicazione degli eventi…) ai criteri comunicativi applicati, dal design ai nuovi trend del settore. Il progetto realizzato ha come obiettivo l’ampliamento del mercato di riferimento della rivista e il raggiungimento di maggiore visibilità del brand sul web.

Il CNR-INSEAN è un ente pubblico e un istituto di ricerca applicata al settore dell’ingegneria navale e marittima con sede a Roma. L’Istituto opera, in particolare, nel settore dell’idrodinamica, studiando e testando il comportamento delle navi in acqua attraverso l’ausilio di modelli in scala. Il centro dispone di impianti e infrastrutture considerati, nel settore, tra i più importanti a livello mondiale. In questo caso il piano strategico di branding, sviluppato da Fabrizio Giovannini, Giorgia Tintisona e Diego Zarulli, è finalizzato a dare visibilità alla nuova area di ricerca del Centro relativa all’estrazione di energia rinnovabile dal mare.

stARTT, studio romano di quattro giovani architetti, è stato l’oggetto dell’analisi di Mauro Angeloni, Enrica La Palombara, Maria Victoria Montoya e Luca Scardullo. Nato nel 2008, l’obiettivo dello studio è quello di diffondere conoscenza e cultura tramite la realizzazione di opere incentrate sulla trasformazione del territorio. Le esigenze emerse in sede di briefing riguardano in generale la voglia dei professionisti di valorizzare l’aspetto culturale dell’architettura, in particolare la necessità di aumentare e internazionalizzare la propria awareness. Il piano di branding si è focalizzato, pertanto, sulla comunicazione esterna (italiana e internazionale) e sulla visibilità, tracciando delle linee guida al fine di sviluppare anche il settore delle relazioni pubbliche.

Soft Strategy é una società di consulenza direzionale con sede a Roma e Rio de Janeiro. L’azienda, che si propone come “boutique” della consulenza, ha espresso la volontà di veicolare nel proprio mercato di riferimento tale concetto, visto come reale vantaggio competitivo. Dario Francesco Beneveni, Alessandro Curci e Francesco Paolo Setaro si sono focalizzati a tal fine sull’ideazione di un piano strategico che portasse alla ridefinizione della linea editoriale del brand, con l’obiettivo di dare maggiore risalto alla sartorialità dell’offerta e alla centralità del concetto di “persona” all’interno del modus operandi aziendale.

Una volta terminata la discussione delle tesi, Vincenzo Bernabei – Coordinatore del Master – modererà il dibattito tra le aziende prese in analisi, esperti di settore e pubblico per raccogliere i feedback di tutti i presenti.

A conclusione della giornata, sarà possibile intrattenersi gustando un aperitivo e godendo dell’esclusiva selezione musicale di DuoWop
Twitter streaming: #MasterBrandManagement #BW14

Il master in breve:

Leggi anche le informazioni sul master, il programma e i suoi docenti.

Per info, iscrizioni e adesioni:
tel. > 0670703032-33
e-mail > master@roma.ied.it
sito > iedmasterbrandmanagement.com
form > richiesta informazioni

Altro sul Master IED in Brand Management e sulle mie docenze

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] scorso venerdì si è tenuto “Brand @ Work 2014”, evento di presentazione dei project work del Master IED in Brand Management: piani di branding in […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *