Photoshop Live - ambient marketing

Fotoritocco alla fermata del bus [guest post by Giulia Balzi]

Una fermata dell’autobus, un furgoncino parcheggiato, qualche “scatto” rubato, un fotografo e un grafico, questi – più o meno – gli ingredienti necessari per una delle ultime campagne di ambient marketing realizzate da Adobe, Photoshop Live – Street Retouch Prank.

Protagonisti inconsapevoli dell’azione di ambient marketing organizzata da Adobe, gli utenti dei mezzi pubblici che aspettavano di prendere l’autobus hanno assistito all’editing in tempo reale delle loro foto. Gli scatti, di cui erano ignari di essere i protagonisti, sono stati sostituiti ai consueti cartelloni pubblicitari presenti a lato della pensilina grazie a l’utilizzo di uno schermo retroilluminato, nonché ritoccati in tempo reale in modo ironico e divertente.

L’azione, realizzata a Stoccolma, è stata creata per promuovere i Creativity Days, una serie di seminari e workshop formativi ideati da Adobe. La famosa azienda informatica ha pensato di porre al centro della sua campagna il fotoritocco delle immagini, criticato spesso nel suo uso, in modo da capovolgere il giudizio legato a tale pratica e puntare a far percepire il fotoritocco come sinonimo di creatività, uno strumento per creare situazioni nuove e divertenti. Stimolante, non trovate?

Autore: Giulia Balzi – 2° anno IED Management Lab

Altro sull’ambiente marketing

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] fai a farti un selfie quando hai uno o più brufoli senza usare Photoshop? Se non hai idea di come rispondere a questo annoso quesito puoi scoprire tutti i segreti […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *