M&M's Fun Game - direct marketing

M&M’s Fun Game per aumentare awareness e vendite

Ho scovato un’interessante campagna di direct marketing di qualche tempo fa ideata da M&M’s al fine di aumentare l’awareness del proprio marchio e le vendite del “family pack” del proprio prodotto a Taiwan. Si tratta dell’M&M’s Fun Game: un nuovo modo di “usare” le famose praline, divetendosi.

M&M’s aveva come obiettivo primario quello di incrementare la vendita del formato famiglia del proprio prodotto, aumentarne la frequenza di consumo valorizzando la brand experience dei propri “confetti”, nonché creare valore aggiunto rispetto a tale formato in modo che non fosse visto solo come una grande confezione di M&M’s da mangiare.

La creatività e le dinamiche del pensiero laterale hanno portato l’azienda a connettere il rivestimento colorato e la forma del proprio prodotto con gli scacchi cinesi. Fornendo insieme all’M&M’s Family Pack il “tabellone” degli scacchi e combinando le caratteristiche dei due elementi, il brand è riuscito ad aggiungere valore sia alla confezione che all’esperienza che dal consumo di quest’ultima deriva grazie al fatto che – attraverso il gioco – bambini e genitori avessero a disposizione un nuovo modo di trascorrere insieme del tempo, divertendosi e facendo merenda [anche se non molto sana, per la verità!].

M&M's Fun Game - direct marketing
[via]

I risultati non si sono fatti attendere: dopo il primo mese di promozione, M&M’s poteva contare sul 10% di vendite in più, su 560 post su Facebook e Plurk, sull’utilizzo del formato famiglia del proprio prodotto presso scuole e asili. Ben fatto!

Altro su M&M’s

Altro sul direct marketing

Altro sulla brand experience

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] una marca e un prodotto e, allo stesso tempo, aumentare il valore del servizio migliorando la brand experience del cliente. Tutto grazie all’utilizzo sapiente della creatività e alla conoscenza […]

  2. McDonald’s g ha detto:

    […] propria ordinazione a sasso-carta-forbici con l’addetto alla vendita di turno: una divertente campagna di direct marketing che deve aver cambiato l’umore a chiunque non stesse già […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *