Labello - campagna pubblicitaria

Bella… come una rana [campagna pubblicitaria Labello]

Qualche tempo fa, Labello ha lanciato in Austria la campagna pubblicitaria dal claim “Taste the exotic” [trad. ita. “Prova/Assaggia l’esotico”] per promuovere il suo burrocacao-lucidalabbra all’aroma di frutta tropicale che, tra gli altri, aveva come protagonista una rana Agalychnis Callidryas.

Labello, in modo un po’ stravagante, ha deciso di focalizzare la creatività della propria campagna pubblicitaria per il prodotto al gusto di frutta esotica, creando un’associazioni tra frutti e animali tropicali. Per il burrocacao lucido alla guava, dunque, ha scelto come testimonial” una rana Agalychnis Callidryas dai colori sgargianti in procinto di schioccare un bacio rivolto all’utente del visual.

Labello - campagna pubblicitaria
[via]

Interessante la scelta di questo animale come protagonista del soggetto visivo per due motivi: da un lato – ovviamente – il riferimento all’ambiente tropicale – dunque esotico – in linea con le caratteristiche del prodotto al gusto guava [proveniente dall’America Centrale proprio come la rana in questione]; dall’altro il rimando all’immaginario collettivo fiabesco nel quale rane e ranocchi spesso si traforammo in principi e principesse di bellezza singolare.

Peccato solo del fatto che alcuni potrebbero scambiare l’esemplare di Agalychnis Callidryas con una di quelle rane coloratissime quanto velenose, mentre la sua livrea dai toni accesi sia solo dovuta alla sua necessità/abilità di mimetizzazione tra le piante della foresta pluviale!

Altre campagne pubblicitarie

Altro sul testimonial

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] vintage o quantomeno legato all’infanzia. Faber-Castell ne sfrutta la connessione a un immaginario collettivo spesso poetico traendo una campagna pubblicitaria sofisticata quanto estremamente […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *