IKEA - campagna pubblicitaria

IKEA e il cambio di stagione come lo vorrei

Sono di recente incappata in una campagna pubblicitaria firmata IKEA di qualche tempo fa in cui il brand mette in risalto, non senza una certa poesia, la propria abilità nel produrre armadi – e in generale mobili – in cui ogni cosa possa trovare una sistemazione funzionale, ordinata, insomma perfetta, a prescindere dagli spazi a disposizione.


[via]

Questa campagna pubblicitaria IKEA non poteva scegliere momento migliore per capitarmi sotto gli occhi: il periodo del tanto temuto “cambio di stagione”. Sia il claim “The joy of storage” [che in italiano potrebbe essere tradotto come “la gioia del ‘mettere a posto'” o una cosa simile] che il plot narrativo dello spot con tanto di magliette “migranti” in preda a mille vicissitudini, mi hanno portato a connettere il generico riferimento all'”immagazzinamento” [è questo il significato letterale di “storage”] a uno dei più spaventosi momenti dell’anno, quello in cui occorre svuotare gli armadi e invertire le posizioni tra abiti estivi e abbigliamento invernale.

Fantastico sarebbe se gli indumenti “migrassero” da soli da una posizione all’altra come avviene nello spot, no? Lì sì che lo storage sarebbe indissolubilmente connesso alla gioia e alla gaiezza… anche qualora si presentasse con meno pathos e meno atmosfera avventuroso-compassionevole da epopea… pur rimanendo dell’idea che il “cambio di stagione” sia assolutamente da annoverare tra le imprese eroiche [io non ho ancora trovato il coraggio, quest’anno, voi?]. 😉

Altro su IKEA

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *