Extra Gum - campagna pubblicitaria

Un chewing-gum è per sempre

Tanto per iniziare la settimana con un po’ di romanticismo e magari qualche lacrimuccia di commozione, oggi vi propongo la campagna pubblicitaria che Extra Gum ha lanciato di recente che utilizza lo storytelling assieme a una buona dose di creatività e un pizzico di magia aiutata dalla colonna sonora per stregare gli spettatori e far loro venir voglia di un chewing-gum.

La storia di Sarah e Juan rappresentata nella campagna pubblicitaria di Extra Gum è una delle tante love story che nasce al liceo e che ha la forza di superare una serie di ostacoli che il quotidiano garantisce basando la propria forza su semplici, splendidi momenti di normalità. Il plot potrebbe sembrare banale, e lo sarebbe se lo storytelling non fosse sostenuto dalla colonna sonora alquanto sdolcinata, dal sapiente montaggio che si adagia in modo quasi “fluido” sulle note e dal finale “telefonato”, ma ciò nonostante sorprendente. Date un’occhiata per capire meglio cosa intendo! 😉

Lo spot Extra Gum è affascinante: la presenza ripetuta del prodotto assolutamente necessaria allo sviluppo del plot narrativo, anzi è proprio questo l’espediente narrativo. La freschezza dei due giovani personaggi dagli smaglianti sorrisi sinceri quanto colmi d’amore dà al video un perfetto “sapore di menta”, la tenacia e la durata del loro rapporto viene implicitamente associata alla tenuta del gusto delle gomme da masticare, il gesto ripetuto dell’offerta di una chewing-gum che Sarah porge a Juan nei momenti topici del loro rapporto per rompere il ghiaccio, ringraziare, consolare, fare pace o altro automaticamente conferiscono al prodotto un appeal positivo… che altro dire? Un risultato da fiaba, con lieto fine [perché lei dirà di sì, giusto? 😉 ].

Altre campagne pubblicitarie

Altro sullo storytelling

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Dairy ha lanciato una silenziosissima campagna pubblicitaria puntando sul gusto del suo yogurt “all natural”, un sapore talmente buono da azzittire […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *