Igiene orale e strabilianti metafore

Ho deciso di iniziare il nuovo anno scrivendo di una campagna pubblicitaria che mi ha lasciato a bocca aperta, e per la grande abilità del brand di utilizzare il pensiero laterale per dar vigore al proprio messaggio, e per la scioccante metafora e la controversa sensazione che ne deriva.
Si tratta dello spot di Vitis, una delle innumerevoli marche associate al filo interdentale.

La campagna pubblicitaria di Vitis fa una cosa alquanto semplice: descrive uno dei momenti più banali della quotidianità contemporanea, ovvero lo spuntino davanti al computer. Ecco, Vitis riesce a trasformare questo banale gesto in qualcosa di temibile, spaventoso, scioccante. Lo fa semplicemente utilizzando la tastiera come metafora dei nostri denti e rendendo tale parallelismo brutalmente esplicito grazie all’headline dello spot “Se è nella tua tastiera è tra i tuoi denti”. E le immagini ne completano il senso.


[via]

Dopotutto, dato il gran mangiare di questi giorni di festa, un memo sull’importanza della cura della propria igiene orale mi sembrava opportuno, no? 🙁 Io prenoto un controllo dal dentista, già che ci sono.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *