999 - ambient marketing

Prurito e follie in ambient marketing

Girovagando per il web in cerca di ispirazione per i miei post, mi sono imbattuta in una campagna di ambient marketing ai miei occhi particolarmente stravagante e curiosa. 999, azienda cinese produttrice di manine-grattaschiena in legno, l’ha organizzata per far acquisire maggior visibilità al proprio prodotto e ampliare il proprio mercato.

A parte il fatto che solo l’esistenza di un’azienda che produce manine-grattaschiena ha generato in me un moto di curiosità, il fatto che questa abbia avuto l’idea di promuovere il proprio prodotto con una campagna di ambient marketing mi è sembrato oltremodo degno di nota. La campagna, inoltre, è fantasticamente concepita e pare abbia anche portato notevoli risultati all’azienda. Ecco qualche dettaglio.

999 parte dall’assunto che in generale capita un po’ a tutti di accusare prurito alla schiena. Pare che, in generale, in Cina non sia molto diffuso l’utilizzo di manine-grattaschiena, bensì le persone propendano per l’utilizzo di oggetti meno specifici qualora debbano combattere l’irritante prurito. Per offrir loro una più “professionale” alternativa e consentire al proprio prodotto di acquisire visibilità, 999 ha completamente ricoperto con 7.832 manine-grattaschiena un pilastro di quella che sembra una stazione della metropolitana.

999 - ambient marketing
[via]

Dopo aver creato lo “scratch pole”, 999 ha invitato i passanti alla “prova prodotto” strofinando la propria schiena al palo in atteggiamento “modello orso”, tanto per offrire una completa brand experience. Pare che in un mese oltre 30.000 persone abbiano accettato l’invito e che il prodotto di 999 abbia aumentato del 30% le proprie vendite. Devo dire che anche solo leggere di questa campagna mi ha fatto desiderare ardentemente di possedere una manina-grattaschiena, non so voi! 😉

Altro sull’ambient marketing
Altro sulla brand experience

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *