Converse - direct marketing

Nuovi trend: la saponetta sporca-scarpe

I trend e le mode sono così, mutevoli. Anni fa la moda voleva che le scarpe, soprattutto quelle bianche da ginnastica, fossero immacolate e splendenti, sempre nuove, possibilmente di un bianco accecante. Oggi la stessa cosa è considerata “da sfigati”. Oggi se le stesse scarpe non appaiono “vissute”, meglio se quasi “allo stremo”, non sono “cool”.

Molti brand producono e distribuiscono capi di abbigliamento e calzature che appaiono già “vecchie” o, come si usa dire, “con una storia”. Converse pare abbia deciso di non aderire al movimento, ma neppure di starne fuori del tutto: le sue sneaker vengono messe sul mercato bianche immacolate, ma grazie a “Dirty Soap”, ognuno può sporcare le sue.

Dopo milioni di prodotti per la pulizia, arriva dunque il sapone sporca-scarpe facilmente ottenibile seguendo le indicazioni del tutorial grazie a una mistura di glicerina, colorante e fango a piacere in poco più di 3 ore. Per chi fosse interessato, ecco il video!


[via]

Il video è un’ottimo esempio di servizio a valore aggiunto in ottica di direct marketing. Il tutorial ispira i fan del brand, ma anche i potenziali acquirenti Converse così come i consumatori di altre marche di sneaker che comunque svilupperanno un pensiero positivo rispetto alla marca a cui il video è dedicato e che ha permesso comunque loro di acquisire gratuitamente una nuova conoscenza.

Idea interessante e coinvolgente, oltre che molto creativa, non trovate?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *