Pubblicati da ale

Viaggiare, ma responsabilmente

È quasi estate e per me, ora che il COVID-19 lo permette, è tempo di prendersi una pausa e staccare per un po’ dalla routine quotidiana. Per tutti coloro che stanno per volare da qualche parte, viaggiate responsabilmente ed evitate abitudini fastidiose che possono rovinare il viaggio a chi vista attorno. Date un’occhiata alle statistiche e… buone vacanze! 🙂

Brand e inclusività: IKEA

Questo post evidenzia uno dei motivi per cui Ikea è uno dei miei brand preferiti: è inclusivo […]. Uno degli esempi è il progetto di Ikea denominato ThisAbles, un progetto che il brand di arredamento ha sviluppato in collaborazione con Milbat e Access Israel per permettere alle persone con bisogni speciali di goderne appieno dei propri prodotti.

Quale latte inquina meno?

Il latte è tra gli alimenti di largo consumo. Nel 2020 nei 28 Paesi della comunità europea [i dati includono ancora gli UK] il consumo pro-capite annuale di latte di derivazione animale riportato dal Clai è pari a quasi 65kg e anche quello delle cosiddette “alternative vegetali” è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni. Ma quale “latte” inquina meno? Di seguito qualche dato.

Come riconoscere le email di phishing

Saper riconoscere un’email legittima da un’email di phishing sembra essere divenuta una competenza fondamentale. Non più solo focalizzate nel promettere eredità da capogiro o lauti compensi a fronte di “innocenti” richieste, le email di phishing stanno divenendo sempre più sofisticate e sempre più accurate nel riprodurre lo stile di scrittura e il tono di voce dei noti brand impersonati dal mittente. Ma come riconoscerle? Di seguito qualche dato e qualche indicazione utile.

Torneremo a viaggiare, ma non subito

Pochi comparti produttivi sono stati risparmiati dalla crisi conseguita dal diffondersi della pandemia COVID-19, ma sicuramente nessun settore è stato colpito come e quanto quello turistico, in particolare per quanto riguarda le compagnie aeree. Anche l’inizio del 2021 non è stato nel segno dell’ottimismo, complici le pesanti limitazioni si viaggi ancora in vigore per cercare di frenare il diffondersi delle nuove varianti di coronavirus. A quando la ripresa del settore? Di seguito qualche dato e il parere degli esperti.

Meno carne, meno inquinamento

Posso definirmi un flexitarian a, ma ultimamente sto consumando sempre più pasti vegani e vegetariani riducendo esponenzialmente il consumo di carne. A quanto pare, secondo una moltitudine di ricerche, non sono la sola. Questo tipo di studi ha attratto la mia curiosità, quindi ho iniziato a raccogliere dati sul mercato della carne e il suo contesto. Qui alcune delle mie scoperte.