Articoli

Master IED in Brand Management 2012: programma e docenti

Venerdì 20 Aprile 2012 si dà operativamente inizio alla seconda edizione del Master IED in Brand Management dopo averla presentata durante “Brand @ Work” contestualmente ai project work dell’edizione appena finita. Da venerdì, infatti, saremo in aula quasi tutti i week-end per portare avanti il nuovo ciclo di lezioni che durerà sino ai primi di Marzo del 2013.

Dal comunicato stampa:

Il programma didattico è stato rivisitato da Alessandra Colucci e Vincenzo Bernabei, coordinatori del master, alla luce delle più recenti evoluzioni di mercato, dando spazio a nuovi contenuti come il personal brand management, il marketing della cultura con un focus sul marketing territoriale ovvero lo studio del crysis management, approfondendo le dinamiche professionali connesse all’utilizzo di Twitter, nonché selezionando nuovi professionisti del settore affinché aumenti la condivisione in aula di esperienze dirette relative alla professione. Diverse sono le piccole novità che renderanno ancor più professionalizzante e pragmaticamente operativo la seconda edizione del Master IED in Brand Management.

Leggi il programma didattico completo

Il corpo docente con cui si poterà avanti questa sfida è composto da professionisti affermati e rinomati accademici. Tra gli altri:

  • Davide Bennato > Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.
  • Vincenzo Bernabei > Consulente d’impresa e formatore nel campo del branding e della comunicazione, esperto di content management, docente presso lo IED Management Lab di Roma e cultore di processi culturali presso l’Università degli Studi di Salerno.
  • Claudio Biondi > Produttore audiovisivo e docente di produzione cinematografica in diversi Master universitari
  • Patrizia Bitti > Amministratore Unico della Società Anteprimadue ed esperta in organizzazione eventi e cerimoniale
  • Sergio Brancato > Docente di Sociologia della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno e Sociologia dell’Industria Culturale presso l’Università di Napoli “Federico II”. Da oltre vent’anni si occupa di media, società e cultura di massa
  • Massimo Caiati > Copywriter presso Saatchi & Saatchi Ginevra.
  • Alessandra Colucci > consulente in Brand Care specializzata in strategic planning, brand management e digital media, docente presso lo IED Management Lab di Roma e il Master IED in Marketing Territoriale di Firenze. Blogger
  • Domenico Demasi > Art director e Motion Grapher esperto nella creazione di contenuti multimediali
  • Geronimo Emili > public relator, fondatore del progetto War on Cash e del No Cash Day
  • Giuseppe Maurizio Laganà > Autore, regista indipendente e illustratore di cartoni animati
  • Mauro Milana > esperto di SEO e Content Management System [Wordpress e Joomla], certificato Google AdWords
  • Stefano Pedretti > Art Director e fotografo pubblicitario free lance per Young&Rubicam, Saatchi&Saatchi, The Name, Brand Portal, Lowe, Jwt, AM21 Newton. ADCI member
  • Roberto Provenzano > Amministratore Unico di Soft Strategy, azienda di consulenza per la governance dei processi
  • Alessandra Thomas > consulente in marketing del territorio e comunicazione ambientale, docente presso lo IED Management Lab di Roma
  • Giovanni Scrofani > Giurista d’impresa, Twitstar e fondatore del progetto DaDaista #Gilda35
  • Samad Zarmandili > Regista indipendente, aiutoregista e regista split unit per Squadra Antimafia prodotto da Taodue

Leggi i profili completi dei docenti

In breve:

nome: Master IED in Brand Management
coordinamento: Vincenzo Bernabei e Alessandra Colucci
inizio: 20 Aprile 2012
durata: 400 ore
frequenza: Venerdì e Sabato dalle 9:00 alle 18:00
costo edizione 2012: 8.900 euro
agevolazioni: borse di studio, rateizzazione della retta, stage in azienda

Leggi anche le informazioni sul master, il programma e i suoi docenti.

Master IED in Brand ManagementInfo
tel. > 0670703032-33
e-mail > master@roma.ied.it
sito > iedmasterbrandmanagement.com
form > richiesta informazioni

Leggi anche:
Master IED in Brand Management: il resoconto di “Brand @ Work”
Master IED in Brand Management e l’evento “Brand @ Work” [4 aprile a Roma]
Brand is… storytelling – la mia lectio magistralis allo IED is More
Master IED in Brand Management allo IED is More del 25 febbraio a Roma [lezione gratuita]
Brand is everywhere – la mia lectio magistralis allo IED Open for Master
Re-branding Rione Sanità: il resoconto dell’evento
Master IED in Brand Management all’Open for Master + mia micro-lezione [26 novembre a Roma]
Il Master IED in Brand Management organizza “Re-branding Rione Sanità” [25 novembre a Roma]
Vuoi diventare un Brand Manager? Iscriviti al Master IED in Brand Management del 2012
Il Master IED in Brand Management e le sue case histories 2011

Re-branding Rione Sanità: il resoconto dell’evento

Venerdì si è tenuto il piccolo evento “Re-branding Rione Sanità” organizzato dagli studenti del Master IED in Brand Management: di seguito il resoconto tratto dallo streaming sul mio account Twitter grazie all’hashtag #rionesanità.

Durante il pomeriggio di venerdì si sono confrontati tra loro e con gli studenti del Master in Brand Management su tematiche riguardanti il rapporto tra brand, creatività, marketing territoriale, volontariato e solidarietà giudati nella discussione da Vincenzo Bernabei: 

  • Cinzia Massa e Vincenzo Moretti [autori del libro “Rione Sanità”]
  • Luigi Malcangi [Segretario Generale “L’Altra Napoli” Onlus]
  • Stefano Iucci [giornalista]
  • Alessandra Thomas [consulente ed esperta di marketing territoriale]
  • Marco Pietrosante [direttore IED Master Roma]
  • Domenico Pace [portavoce dell’On. Tredicine nella Commissione Politiche Sociali di Roma Capitale]

Rione Sanità - Storie di ordinario coraggio e di straordinaria umanità di Cinzia Massa e Vincenzo Moretti

Ecco lo streaming twittero per intero:

alebrandcare > Vi ricordo che domani vi aspetto a “Re-branding Rione Sanità” wp.me/pGT0n-11j live o in streaming qui su twitter #rionesanità 🙂

alebrandcare > #FF @vinzbrandcare @Eugeggio1 @MariannaMollica @Alex_Demetz @andreadigio e l’evento #rionesanità wp.me/pGT0n-11j #MasterBrandManagement

alebrandcare > In attesa di relatori e ospiti (quasi) tutto pronto. Tra un’ora si inizia e via con lo streaming #rionesanità wp.me/pGT0n-11j

alebrandcare > Arrivati Cinzia Massa, Vincenzo Moretti [ @moretti ] e Luigi Malcangi [ @AltraNapoli ] i primi relatori #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare fa gli onori di casa e fa presentare tutti gli studenti del #MasterIEDinBrandManagement wp.me/pGT0n-ZZ

alebrandcare > #rionesanità in attesa dell’ora X si chiacchiera amabilmente di professioni e professionalità, ricerca e innovazioneandreadigio > Tra poco Re-Branding Rione Sanità, partecipano @Eugeggio1 @MariannaMollica @Alex_Demetz aggiornamenti live @alebrandcare e su #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità @moretti “l’informazione dovrebbe essere fatta da accuratezza indipendenza imparzialità e legalità”

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare “non è ancora ora, ma il “canale” con l’auditorio è già aperto grazie a @moretti

alebrandcare > #rionesanità siamo in anticipo, ma il dibattito è già lanciato

alebrandcare > #rionesanità Cinzia Massa [autrice libro] “se si può rivalutare un territorio come quello del quartiere Rione Sanità si può fare ovunque”

alebrandcare > #rionesanità Luigi Malcagni [ @AltraNapoli ] “più ambizioso rivalutare un brand antico e sedimentato che crearne uno nuovo”

alebrandcare > #rionesanità Luigi Malcagni [ @AltraNapoli ] “far emergere le cose positive di un quartiere come Rione Sanità richiede più tempo ed energie”

alebrandcare > #rionesanità Luigi Malcagni [ @AltraNapoli ] “la rivalutazione del brand territoriale di un quartiere necessariamente viene dal basso”

alebrandcare > #rionesanità Luigi Malcagni [ @AltraNapoli ] “lavorare bene nella selezione delle informazioni da veicolare è importantissimo”

Eugeggio1 > “sbagliato focalizzare solo sugli aspetti negativi del quartiere” #rionesanità @alebrandcare @vinzbrandcare

alebrandcare > #rionesanità si unisce alla discussione Stefano Iucci [giornalista] e Alessandra Thomas [consulente in marketing territoriale]

alebrandcare > #rionesanità giunge anche Domenico Pace [portavoce della Commissione Politiche Sociali di Roma Capitale] e siamo tutti!alebrandcare > #rionesanità ora si fa sul serio e si parte dal video creato dagli studenti del #MasterIEDinBrandManagement

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare sottolinea l’impegno degli studenti del #MasterIEDinBrandManagement nella creazione di questa iniziativa

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare “per risolvere problemi occorre sempre creatività”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “il quartiere Rione Sanità è una valle tra 2 colline. Prima della costruzione del ponte era centro economico e sociale”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “Dopo oltre un secolo di isolamento, da 5 anni @AltraNapoli ha iniziato a dialogare con i cittadini del quartiere”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “il primo passo è stato far uscire i giovani dal Rione Sanità. C’era chi non sapeva che a Napoli c’è il mare”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “ora si è creata una Rete in cui ogni persona del quartiere è protagonista di iniziative culturali e/o economiche”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “il brand Rione Sanità ora ha acquisito creadibilità e fiducia: anche soggetti esterni iniziano ad investire lì”

alebrandcare > #rionesanità Malcagi “creare dei modelli positivi è essenziale per creare idee e darsi nuove prospettive”

Eugeggio1 > “il quartiere si sta riaprendo mentalmente e culturalmente” #rionesanità

MariannaMollica > Oggi dopo anni di impegno #rionesanità inizia ad aver fiducia verso le associazioni , L’altra Napoli ne è un esempio

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci “difficile trovare luoghi degradati che non hanno enormi ricchezze, spesso maggiori di quelli che non lo sono”

Alex_Demetz > Tutti i luoghi degradati offrono innumerevoli ricchezze,come #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci fa l’esempio della rivalutazione del quartiere Pigneto a #Roma

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci “la rivalutazione non è sempre positiva: molte persone van via, i prezzi delle abitazioni salgono…”

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci “Apertura e rivalutazione non deve voler dire speculazione e basta”

alebrandcare > #rionesanità Domenico Pace “Sicuramente ci sono responsabilità politiche ove un quartiere viene abbandonato”

andreadigio > Si discute delle potenzialità di Re-Branding dei luoghi degradati: da Napoli, a Roma, a Caracas #rionesanità

MariannaMollica > Iucci “legalità e operatività è una via originale per costruire” #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità Pace “non solo speculazione, ma anche risorse stanziate per mercati rionali, artigianato, microimprese… Roma lo sta facendo”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas [napoletana che vive a Roma] “il legame di Napoli con il territorio è veramente molto forte”

andreadigio > #rionesanità cimitero delle fontanelle è l’emblema del “ripartire dal basso”

Eugeggio1 > “Importante la crescita culturale dei giovani che devono essere motore per la ripartenza del quartiere” #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “quando si ragiona sul marketing del territorio si ragiona su come attirare investimenti”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “la partecipazione nelle dinamiche di riqualificazione è fondamentale”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “un processo imposto dall’alto non porta gli stessi risultati di un progetto di riqualificazione condiviso”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “compito dei consulenti di marketing territoriale è condividere la cassetta degli attrezzi con cittadini…”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “… nostro compito è ascoltare le idee dei cittadini e renderle realizzabili”

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare “Business, partecipazione, prodotto e valore possono andare d’accordo”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “umanità, identità e apertura dovrebbero andar d’accordo, non credete? Come tenerle insieme?”

alebrandcare > #rionesanità Emma del #MasterIEDinBrandManagement “i quartieri dovrebbero essere variegati, pieni di persone diverse per essere vivi”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “il lavoro sul brand dovrebbe essere continuo per creare scambio continuo”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “il male non è la fuga dei cervelli, ma sta nel fatto che poi non si torna e da altrove non le menti non arrivano”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “se ve ne andate tutti, ‘cà rimanemm sul’i tursi, o no?”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “tra dire e fare non ci dovrebbe essere differenza: meglio non fare una promessa se poi non la si mantiene” #brand

MariannaMollica > bisogna tradurre in fatti le promesse #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità Massa condivide aneddoti per mettere in evidenza che la perseveranza premia, quando veramente si vogliono cambiare le cose

Alex_Demetz > “Non ci occupiamo della camorra. Ci interessano i bambini e la loro educazione”#rionesanità

alebrandcare > #rionesanità Massa “nella riqualificazione territoriale è importante esser certi che le radici siano forti e diventino autonome”

alebrandcare > #rionesanità Massa “Rione Sanità è un luogo denso di umanità dove le persone sono sempre pronte al dialogo e allo scambio: da valorizzare”

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci “lo iato tra politica e quotidianità si crea anche perché spesso non si vota dove si abita”

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci racconta aneddoti di condivisione e interazione nel suo quartiere “bimbi e anziani facilitano l’interazione”

alebrandcare > #rionesanità Antimo del #MasterIEDinBrandManagement “i pregiudizi sui luoghi degradati contribuiscono al degrado”

alebrandcare > #rionesanità Andrea del #MasterIEDinBrandManagement “danno più risultati le azioni al valore pragmantico associano un valore simbolico”

alebrandcare > #rionesanità Fabrizia [napoletana] “la colpa è di chi sta bene perché sono chiusi alle contaminazioni e alle condivisioni”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “fondamentale saper tenere assieme le diversità che compongono un territorio”

Alex_Demetz > Moretti “bisogna coltivare la diversità di un territorio” #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità @moretti “occorre tenere insieme Rione Sanità e il mondo” e Fabrizia “e il mondo con Rione Sanità”

Eugeggio1 > Moretti: in tutta questa internazionalizzazione bisogna saper preservare le specificità di un luogo. #rionesanità

alebrandcare > #rionesanità Adriano “importante l’aspetto identitario finché non si arriva al concetto di tribù che coincida con una chiusura”

alebrandcare > #rionesanità Adriano “Se vado a Napoli mi voglio sentir napoletano, se vado negli USA americano, se vado in Australia australiano!”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “il branding territoriale deve essere continuo: le azioni isolate non funzionano, soprattutto se calate dall’alto”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “la chiave sta nel trasformare il problema in opportunità lavorando sulla partecipazione”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “smettiamo di credere negli eroi e costruiamo le comunità sulle persone normali”

alebrandcare > #rionesanità Malcangi “La parola chiave è mescolanza. La mescolanza crea nuove possibilità di esperienza.”

alebrandcare > #rionesanità Malcangi “oltre al brand spesso serve un marchio” [che ne sintetizzi i valori e ne renda semplice la veicolazione]

alebrandcare > #rionesanità Catiana del #MasterIEDinBrandManagement rende internazionale il discordo parlando di Rio in Brasile

alebrandcare > #rionesanità @moretti “nel meccanismo della partecipazione ci sono momenti di condivisione, ma anche di forte contrasto”

alebrandcare > #rionesanità @stefanoiucci “Occorre trovare un equilibrio sostenibile tra l’iniziativa individuale e i compiti delle istituzioni”

alebrandcare > #rionesanità Marco Pietrosante [Direttore #IEDMasterRoma ] “Il ruolo di chi fa formazione è quello di produrre innovazione e miglioramento”

alebrandcare > #rionesanità Pietrosante “l’esperienza di Rione Sanità è l’esperienza di tutto il mondo: fa parte del pensiero della contemporaneità”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “Stiamo attenti a non fare in modo che il mondo diventi un non luogo: preserviamo le identità locali”

alebrandcare > #rionesanità @alexathomas “è l’identità locale, la specificità, che incuriosisce: Hollywood e Bollywood vengono in Italia per questo”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “l’ideale è fare in modo che differenti identità siano abili a dialogare, ad ascoltarsi, a coesistere comprendendosi”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “a volte per accettare delle regole sociali occorre sentirsi partecipi di un progetto comune”

alebrandcare > #rionesanità @vinzbrandcare “Re-branding non è solo riverniciare, ma porre all’attenzione determinati valori, renderli condivisibili”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “se l’azione di re-branding non viene continuamente riempito di contenuti e valori, non serve”

alebrandcare > #rionesanità @moretti “la società può crescere, ma occorre starle dietro”

alebrandcare > #rionesanità arriva dunque ai saluti. Sorrisi e applausi… alla prossima iniziativa!

Ringrazio @Eugeggio1 @AlessandroFont @annetta80 @MariannaMollica @QorediStyle @Marzius67 @eliotwitting @mrsannino @Infoegio @Alex_Demetz per i retweet. 🙂
Mentre mi scuso tanto con Luigi Malcangi per aver storpiato più volte il suo cognome.

Aspettiamo i vostri commenti sull’iniziativa, che ne pensate? Cosa condividete e cosa no?

Leggi anche:
Master IED in Brand Management all’Open for Master + mia micro-lezione [26 novembre a Roma]
Il Master IED in Brand Management organizza “Re-branding Rione Sanità” [25 novembre a Roma]
Vuoi diventare un Brand Manager? Iscriviti al Master IED in Brand Management del 2012
Il Master IED in Brand Management e le sue case histories 2011

Il Master IED in Brand Management organizza “Re-branding Rione Sanità” [25 novembre a Roma]

Venerdì 25 novembre 2011 alle ore 16:30 vi aspetto allo IED per l’evento organizzato dai miei studenti del Master IED in Brand Management dal titolo “Re-branding Rione Sanità”.
Brand, creatività, marketing territoriale, volontariato e solidarietà, tutti in un colpo a partire dagli spunti offerti dall’ultimo libro di Cinzia Massa e Vincenzo Moretti.

Rione Sanità - storie di ordinario coraggio e di straordinaria umanità di Cinzia Massa e Vincenzo Moretti

Dal comunicato stampa:

IED Roma, nell’ambito del Master in Brand Management, presenta:

Re-branding Rione Sanità

Intervengono:
Cinzia Massa e Vincenzo Moretti, autori del libro “Rione Sanità. Storie di ordinario coraggio e di straordinaria umanità”
Luigi Malcangi, Segretario Generale “L’Altra Napoli” Onlus
Stefano Iucci, giornalista
Alessandra Thomas, consulente ed esperta di marketing territoriale
Gli studenti del Master IED in Brand Management
L’On. Giordano Tredicine, Presidente della Commissione Politiche Sociali di Roma Capitale
Marco Pietrosante, Direttore IED Master Roma

Modera:
Vincenzo Bernabei, coordinatore del Master IED in Brand Management

Aula 3 – IED Roma, via Giovanni Branca 122
Venerdì 25 novembre, ore 16.30

Il Brand Management e le associazioni territoriali del Rione Sanità di Napoli sembrano non avere nulla in comune. Eppure c’è un filo rosso che le lega, che ne caratterizza il modus operandi: far leva sulla promiscuità culturale, sulla creatività, sulla partecipazione.

Ripensare le forme di elaborazione e di trasmissione dei valori per generare innovazione è la sfida che chiama in causa tutte le comunità creative contemporanee, a prescindere dal loro campo d’azione.

E le comunità del Rione Sanità l’hanno accettata con coraggio. Puntando sul valore delle differenze, ripartendo dal lavoro e dalle opportunità, uomini e donne partecipano ogni giorno ad un progetto comune: ridisegnare un destino, riconquistare il diritto a un futuro diverso. […]

“Rione Sanità” comunica il ruolo decisivo dei giovani, della loro voglia di fare e pensare: devono avere la libertà di scegliere, l’opportunità di esprimersi e di tirare fuori ciò che hanno dentro per innescare una rivoluzione di coscienza e di comportamenti e una graduale crescita collettiva.

Leggi tutto il comunicato sul sito dedicato al Master

Per maggiori informazioni:
IED Roma
Via Giovanni Branca, 122
00153 Roma – Italia
+39 06 571 765 1

Chi non potesse venire potrà seguire l’evento in streaming via Twitter sul mio account [@alebrandcare] o attraverso l’hashtag #rionesanità

Leggi anche:
Vuoi diventare un Brand Manager? Iscriviti al Master IED in Brand Management del 2012
Il Master IED in Brand Management e le sue case histories 2011