Tag Archivio per: cucina

London - L'Autre Pied - Benvenuto dello Chef © Alessandra Colucci

Pupille & Papille – A pranzo da “L’Autre Pied” [London]

/
Durante la mia permanenza in UK, ho avuto l'opportunità di fare un'esperienza indimenticabile: ho pranzato a L'Autre Pied, ristorante stellato del quartiere Marylebone di Londra in cui il talentuoso chef Andy McFadden crea ricette e realizza pietanze come fossero opere d'arte contemporanea [dunque proprio il mio tipo di chef! ;) ].
London - Marlborough Arms - pie © Alessandra Colucci

Pupille & Papille a Londra

/
Gli UK non sono sicuramente noti grazie alla loro tradizione culinaria, ma questo non vuol dire necessariamente che lì si mangi male, anzi, si trovano locali, ristoranti o più-o-meno-fast food per tutti i gusti. Di seguito un breve elenco [in ordine sparso] di quelli in cui sono stata durante il mio ultimo soggiorno a Londra, tanto perché possono tornar utili anche ad altri. :)
San Francisco - Crustacean - jumbo crub © Alessandra Colucci

Pupille & papille a San Francisco – 6 di 6

/
Ma come e cosa si mangia a San Francisco? Sicuramente ve lo starete chiedendo e con tutto questo leggere di città, di arte, di ponti, di prigioni e strani tram potrebbe anche esservi venuta una certa fame. Tranquilli, non avrei chiuso questo reportage di viaggio senza dedicare una “puntata” al cibo, elemento sempre interessantissimo quando si viaggia. Pronti?
San Francisco - Alcatraz © Alessandra Colucci

Alcatraz [San Francisco] – 3 di 6

/
Dopo aver condiviso con voi le mie riflessioni su San Fancisco e avervi presentato la città in generale, nonché dopo aver cercato di trasmettervi l’elettrizzante ebrezza del mio tour in cable car, direi che per il mio reportage a puntate è arrivato il momento di trattare di Alcatraz e del mio “viaggio nel viaggio” sull’isola dall’inquietante passato.
Vasavia - Delicja Polska - petto d'anatra

Varsavia: pupille & papille [3 di 3]

/
Terza e ultima puntata del reportage sulla mia vacanza a Varsavia, che oltre a essere stato un viaggio all'insegna dell'arte e della cultura, è sicuramente da annoverarsi tra le esperienze di gusto. Continuando a leggere, troverete alcuni dei ristoranti e locali in cui ho avuto modo di mangiare, oltre a qualche commento - e foto - sui piatti che ho assaggiato. Buona lettura!
Belgrado - Mala Fabrika © Alessandra Colucci

In vacanza a Belgrado: pupille & papille [3 di 4]

/
Prima di partire per Belgrado non avevo una precisa idea di quali potessero essere i gusti inclusi nella cucina tipica serba, ho scoperto lì che è veramente molto buona. Ho un paio di dritte su dove mangiare "al volo" o fare uno spuntino, ma soprattutto due ristoranti da consigliarvi fortemente: "Tri Šešira" e "Mala Fabrika".
Carte Noire - branded content

Un colorato, dolce risveglio con Carte Noire [caffè]

/
Sicuramente per qualcuno di voi oggi sarà particolarmente dura svegliarsi, dato il susseguirsi di feste e ponti del periodo. Per farmi e farvi coraggio ho pensato che fosse il caso di condividere oggi i dolcissimi e colorati branded content audiovisivi di Carte Noire, marca francese di caffè [senza espresso stamattina non credo che andremmo da nessuna parte! ;) ].

Parigi a Marzo: la logistica

/
Come anticipato, anche quest'anno "nei pressi" del mio compleanno, mi sono regalata un bel viaggio. Dato il periodo non proprio "spento" dell'anno professionale, nonché considerate le mie abitudini e attitudini, anche questa è stata una vacanza breve, ma alquanto intesa. Stavolta per girovagare ho scelto Parigi.
Lidl - ambient marketing

Ristorante di lusso, cibo di qualità… ma low cost [guest post by Federica Stilli]

/
Lidl, nota catena di discount tedesca, ha letteralmente messo in discussione la capacità di giudizio del consumatore medio, creando una campagna di ambient marketing veramente insolita che comportava addirittura l'apertura di un "temporary restaurant" a Stoccolma.